lunedì 10 febbraio 2014

Stelle che provengono da un'altra galassia

Quello che vedete qui, è l'ammasso globulare Terzan 7, ed è un vero e proprio ospite della Via Lattea.
Prende il nome dal suo scopritore, l'astronomo Agop Terzan ed è un denso agglomerato di stelle tenute insieme dalla forza di gravità. Si trova a più di 75.000 anni luce di distanza da noi, dall'altra parte della nostra galassia rispetto alla zona del Sole.

Si tratta di un ammasso unico e molto particolare rispetto agli altri che siamo abituati ad osservare: Solo da poco appartiene alla via lattea.

Le osservazioni mostrano infatti senza ombra di dubbio che Terzan 7 apparteneva alla Galassia Nana del Sagittario, una piccola galassia scoperta solamente nel 1994 nella costellazione omonima.

Questa galassia è attualmente in collisione con la Via Lattea che la sta lentamente assorbendo con la propria gravità. E sembra proprio che questo ammasso globulare in realtà provenga da li.

Gli astronomi hanno infatti recentemente scoperto che tutte le stelle in Terzan 7 sono nate circa nello stesso periodo, e che hanno circa otto miliardi di anni. Questa è un'età insolitamente giovane per un ammasso nella nostra galassia.
L'età condivisa inoltre compleanno è un'altra proprietà rara: Solitamente negli ammassi globulari, sia nella Via Lattea che in altre galassie, sembrano avere almeno due generazioni chiaramente differenziati di stelle che sono nate in tempi diversi.

Alcune teoria suggeriscono che c'è qualcosa di diverso negli ammassi che si formano all'interno di galassie nane, dando loro una diversa composizione. Altri suggeriscono che i cluster come Terzan 7 hanno solo materiale sufficiente per formare un lotto di stelle, o che forse la sua giovinezza non ha ancora permesso la formazione di un'altra generazione di stelle.